Crea sito
madre-e-figlio-a18903122

Viva la mamma!

By intothepot, 01/31/2014

Mi scuso per la mia mancanza di costanza nel curare il blog, ma oggi, bando alle ciance e alle scuse, sono qui.

Non so il perché, ma la mia mente mi sta indirizzando verso un argomento piuttosto particolare e così, seguendo l’istinto, vorrei parlarvi e scrivere qualche riga riguardo il cosiddetto istinto materno. Ce lo hanno tutte le donne, oppure no? Senza giri di parole come sempre, la mia opinione è che non tutte le donne sono nate per essere madri.

L’istinto, lo sappiamo tutti cos’è: è un atteggiamento innato, non frutto di un apprendimento. Quello materno, in particolare, è un qualcosa che nasce a poco a poco dentro la donna, senza manipolazioni o costrizioni, qualcosa di congenito, di naturale. Non è una colpa non volere essere mamme o non provare la voglia di diventarlo. Credo che l’importante sia semplicemente di non fare bambini se non si ha un particolare desiderio di averli. Non sono ancora, purtroppo, una mamma e quindi il mio parlare e le mie opinioni sono frutto di un ragionamento personale. A mio parere, non è vero che oggigiorno per una donna sia facile far convivere il lavoro con la famiglia, una donna dovrà sempre ed imprescindibilmente scegliere una cosa piuttosto che un’altra. Mantenere un figlio costa denaro e fatica, ma personalmente penso che un figlio vuole ricordarsi, pensando alla propria infanzia, l’amore che i suoi genitori gli hanno dato piuttosto che le assenze di quest’ultimi.

Fare la mamma è un lavoro di per sé, se si ha la possibilità e la passione per farlo a tempo pieno.

Magari nel futuro tornerò a scrivere riguardo questo argomento che mi ronza nella testa, magari non più prendendo in considerazione solamente l’istinto e l’impulso che alcune donne sentono nei confronti della maternità, ma considerando quegli istinti e comportamenti che le mamme mostrano nei confronti dei loro figli come pressioni, debolezze e desideri che, consciamente o meno, riversano sulle loro vite.

Con questo piccolo articolo volevo lanciarvi un tema per il quale magari valeva la pena commentare.

Arielle T.

What do you think?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>